VIGEVANOMETEO.IT

METEO VIGEVANO - PREVISIONI DEL TEMPO - MONITORAGGIO DELLA LOMELLINA - METEO SCI VALLE D'AOSTA - ASTRONOMIA - ASTRONAUTICA - NOTIZIE DALLO SPAZIO

 

NEWS DALLE STELLE

venerdì 7 maggio 2010

Problemi per la sonda Voyager 2 ai confini del sistema solare

(Immagine, fonte NASA/JPL-Caltech)


NEWS SPAZIO :- Voyager 2. Data di lancio 20 Agosto 1977, appena due settimane prima della sonda gemella Voyager 1. Stiamo parlando della storia dell'astronautica, una storia del tutto attuale se pensate che adesso - dopo ben 33 anni - Voyager 2 è ai confini del nostro sistema solare e continua a lavorare e ad inviare dati scientifici. Almeno fino al 22 Aprile scorso, quando il team di missione a Terra si accorse che tali dati in arrivo dalla sonda non erano leggibili.

I tecnici stanno lavorando per individuare l'anomalia. Dai primi dati di diagnostica ricevuti il giorno 1 Maggio la sonda sembra essere in buona salute e la causa del problema pare sia il 'flight data system' responsabile di formattare i dati da inviare a Terra.


Occorrono 13 ore per far arrivare un segnale da Terra al Voyager ed altrettante ore per ricevere dati. Al fine di effettuare ulteriori indagini gli ingegneri di missione hanno messo la sonda in uno stato in cui trasmette solamente informazioni di diagnostica sulla salute dei suoi sistemi di bordo.

Le due sonde Voyager 1 e 2 sono gli oggetti più distanti mai inviati dall'uomo. Adesso sono al confine con la eliosfera, la "bolla" che il sole crea intorno al sistema solare. I manager di missione ritengono che Voyager 1 (che funziona normalmente) uscirà dal sistema solare ed entrerà così nello spazio interstellare da qui ai prossimi cinque anni, seguito poco dopo da Voyager 2.

La distanza attuale dalla Terra è di circa 13,8 miliardi di Km per Voyager 2 e di 16,9 miliardi di Km per Voyager 1.

7 febbraio 2010

Il telescopio spaziale Hubble ha fotografato Plutone e queste nuove foto mostrano dei cambiamenti nella superficie del pianeta nano.

Plutone

Ecco la mappa più dettagliata ad oggi dell’intera superficie del pianeta nano Plutone, ricostruita con foto scattate dall’HST tra il 2002 ed il 2003. Il disco centrale (180°) presenta una chiazza luminosa alquanto misteriosa, formata da una quantità anomala di ghiaccio di monossido di carbonio. Plutone è così piccolo e distante che tentare di riconoscere dei particolari superficiali equivale a cercare di vedere i dettagli di un pallone da calcio alla distanza di circa 60km!La NASA in questi giorni ha pubblicato le immagini più dettagliate (a fianco) mai riprese del lontanissimo pianeta nano Plutone: grazie all’HST possiamo vedere un mondo ghiacciato, screziato con macchie color melassa, che sta subendo dei cambi stagionali nel colore e luminosità della sua superficie.

Plutone è diventato nettamente più rosso, con il suo emisfero settentrionale sempre più brillante: questi cambiamenti sono probabilmente dovuti allo scioglimento di ghiacci superficiali del polo illuminato dal Sole e della conseguente nuova formazione degli stessi nel polo opposto, ora che il pianeta nano è entrato in una nuova fase del suo ciclo stagionale che dura ben 248 anni. Questo cambiamento drammatico di colore è avvenuto nel lasso di tempo tra il 2000 ed il 2002.

Proprio queste immagini rimarranno le migliori in assoluto, fino a che la sonda della NASA New Horizons non arriverà a sei mesi dal massimo avvicinamento a Plutone: queste foto sono di fondamentale importanza per poter scegliere la parte migliore di Plutone da fotografare nel corso del passaggio ravvicinato che si avrà nel 2015.

6 novembre 2009

WFC3, la spettacolare nuova fotocamera di Hubble e le sue immagini meravigliose della galassia M83

 

L'oggetto di questa osservazione è la galassia M83 (NGC 5236) detta la Galassia Girandola del Sud che si trova nella costellazione dell'Idra, a circa 15 milioni di anni luce da noi.

 

 IL SISTEMA SOLARE CON I SUOI PIANETI

 

                       

 

 

                             PIANETI                               LA TERRA VISTA DALLA LUNA

 

 

                      

 

 

                                                          GIOVE                                                NETTUNO                          

                                   

 

                     

                                                                                                                            

 

                       

                           SATURNO                                                  URANO                   

      

 

 

                  

 

 

 

    V838 MONOCEROTIS STELLA VARIAB.         NEBULOSA DI ORIONE

 

                                         

        

                                          

 

 

  NEBULOSA SPIROGRAFO SITUATA              ASTEROIDE 243 IDA E LA

 NELLA COSTELLAZ. DELLA LEPRE           SUA PICCOLA LUNA DACTYL

 

 

                                                                                                   

 

 

                         ANDROMEDA                                       RICOSTRUZIONE

 

 

                              

 

    

       POSSIBILITA' DI VITA                                                                        

         HD 70642 è una stella nana gialla situata nella costellazione della poppa. Dotata di una massa e di un raggio simili a quelli del sole, la stella è

         lievemente più fredda, meno luminosa ed in proporzionepiù     ricca di ferro.Nel 2003 è stata annunciata la presenza di un pianeta a lungo

         periodo che orbita, secondo una traiettoria circolare (e=0,1), ad una distanza di circa 3,3 UA dalla stella. È probabile  che il sistema, molto

         più simile al nostro sistema solare di ogni altro scoperto, possa contenere dei pianeti non ancora scoperti, simili alla terra, in grado

         eventualmente di supportare la vita. FONTE WILKIPEDIA (IMMAGINI RICOSTRUITE)

 

 

                                            

 

 

                   NUOVI PIANETETI EXTRASOLARI

 

 

                     

 

 

                                                                                                                                           



Home page gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!